Posts Taggati ‘Focus Storia’

Rievocare testimonial e voce assieme a Focus Storia

Scritto da Gorchlach on . Postato in Blog

MAIN PARTNER BANNER_rievocare

RIEVOCARE testimonial e voce, assieme a FOCUS Storia, di questa fiction diretta da Fabio Cento. E’ proprio dal nostro sito e dai nostri canali social che racconteremo il percorso di questo prodotto creato per il web e la tv. Molti i GRUPPI STORICI – oltre ad attori noti di cinema e tv, tra cui Sergio Muniz – che vi hanno lavorato (Nova Militia Templi, Media Aetas, Ignis Lunae, Conte Mezzocuore, Vals Terra di mezzo, Vox Condoviae), alcuni addirittura produttori associati del progetto, motivo per cui non potevamo esimerci dal supportarlo. Continua così il nostro percorso di “rievocatori per il cinema”, iniziato molti anni fa.

“Gorchlach: the legend of Cordelia” è una fiction fantasy/avventura per web e tv, che vive tra presente e passato, tra realtà e leggenda. Un oggetto dal nome arcano e dal destino incerto, il “Gorchlach”, antico manufatto esoterico di origine celtica, testimone dello scorrere delle ere tra le montagne e fulcro della storia, ricondurrà i due protagonisti Guglielmo Corsaris (Federico Mariotti) e Rachel Blackwood (Alice Lussiana Parente) ad un viaggio che li porterà a scoprire segreti celati da secoli.

La fiction inizia il suo viaggio alla grande, infatti il 30 Agosto scorso “Gorchlach: the legend of Cordelia” ha inaugurato la nuova sezione cinematografica della seconda edizione del “Salerno in Fantasy”, la prima convention del Sud Italia che si apre a tutto il mondo Fantasy a 360°. Il suggestivo Parco dell’Irno ha ospitato l’anteprima dello “sneak peek” con gli attori; Andrea Damarco, Ascanio Fiori e Pierre Lucat, un estratto del primo episodio di “Gorchlach” in esclusiva per il festival salernitano. L’evento ha visto ospiti il regista Fabio Cento, il co-ideatore Charles E. Pellissier e l’attrice protagonista Alice Lussiana Parente, e ovviamente, non mancava il logo di RIEVOCARE a testimoniare l’importante presenza dei rievocatori in questa fiction.

“Tante le leggende, ispirate dalla storia reale, leggende popolari, leggende tramandate oralmente che da sempre creano un sottile confine tra finzione e realtà, confondendo e affascinando chi legge e chi sa ascoltare. I personaggi in esse contenuti, Santi, popolazioni perdute, miti, tesori nascosti e oggetti ancora oggi dal significato sconosciuto, suscitano nell’uomo un particolare interesse, emozionando a qualsiasi età. Storie, a volte di dubbia veridicità, sanno incantare, facendoci immergere in un mondo antico, lontano, raccontato attorno alla suggestiva luce del fuoco, quando ancora il mondo era fatto di simbologie e princìpi” – spiega il regista Fabio Cento – “Questo è lo spunto da cui nasce il soggetto di “Gorchlach”: raccontare una storia intrigante e coinvolgente tra leggenda e realtà”

Nei prossimi mesi cercheremo di raggiungere i Gruppi storici che vi hanno lavorato e chiederemo loro di raccontarci come può un Rievocatore – che solitamente scende nelle piazze per raccontare la Storia in maniera più veritiera possibile – lavorare ad una sceneggiatura fantasy. Oggi non ci rimane che fare gli auguri di un grande successo a Fabio Cento, che in questo lavoro ha impiegato tutte le sue energie.

[Fonte | Rievocare]

Facebook